G E S T A L T   C O U N S E L O R

 

Chi è? Cosa fa?

 

Il/la Counselor è un/una professionista della comunicazione e del sostegno, dotata degli strumenti tecnici, delle conoscenze teoriche ed esperienziali per costruire la relazione di aiuto con persone e gruppi.

La professione è disciplinata ai sensi della L. 4/2013

 

Il/la Counselor opera nel rispetto della dignità, dell'autonomia e dell'autodeterminazione delle persone, senza discriminazione di età, di genere e orientamento sessuale, di etnia e cultura, di religione, di nazionalità, di condizione sociale, di ideologia, quali che siano le condizioni nelle quali il/la Counselor opera.

 

Il/la Counselor propone uno spazio relazionale di incontro, ascolto e accoglienza.

 

Il Counseling è l'incontro fra counselor e cliente, è un percorso di crescita personale o collettiva: si rivolge a singole persone, coppie, nuclei affettivi, gruppi, comunità di incontro, luoghi di lavoro, scuole e istituzioni.

 

Un ciclo di incontri di Counseling consente di aumentare la capacità di comprensione di sé e delle altre persone, aiuta a valorizzare le risorse sia personali sia dell'ambiente di vita quotidiana; agevola la capacità di risposta individuale nei momenti di difficoltà o bisogno e sviluppa la comunicazione interpersonale.

 

Il Gestalt Counseling focalizza l’attenzione sulla piena e libera espressione individuale: ogni persona ha dentro di sé le risorse adeguate per gestire la propria vita attraverso un cambiamento consapevole.

 

Nel corso degli incontri il/la counselor accompagna il/la cliente nel processo di consapevolezza dei propri vissuti; attraverso il contatto  con le emozioni si agevola l'elaborazione dell’esperienza personale per dare dei nomi alle proprie esperienze e trovare soluzioni creative per i reali bisogni.

 
Durante il percorso di Counseling si propongono come strumenti di lavoro l'ascolto emotivo e corporeo, il contatto con i propri bisogni e il dialogo interpersonale.
 

Attraverso la relazione, nel qui e ora, si valorizza l'unicità di ogni persona che nello scambio diretto con la/il counselor ha l'opportunità di sperimentare, ampliare, entrare in contatto con le proprie potenzialità in un luogo protetto ma con reale autenticità.

 

Il Counseling agevola la cooperazione e la gestione dei conflitti interpersonali valorizzando le diversità individuali e promuovendo lo sviluppo di relazioni basate su una comunicazione empatica di ascolto reciproco, ossia una Comunicazione Nonviolenta.